Tra il 21 dicembre e il 6 gennaio vietato il turismo in Italia

All'interno del territorio nazionale sono consentiti spostamenti per turismo, esclusivamente con partenza e destinazione in area GIALLA, solo se la partenza avviene prima del 21 dicembre 2020 oppure dopo il 6 gennaio 2021.



In seguito all'emanazione del nuovo DPCM del 3 dicembre, le Faq pubblicate sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri spiegano quali spostamenti sono consentiti durante il periodo natalizio: dal 21 dicembre al 6 gennaio è concesso solo di far rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Cosa si intende con questi tre termini?

· Residenza La residenza è definita giuridicamente come il luogo in cui la persona ha la dimora abituale. La residenza risulta dai registri anagrafici ed è quindi conoscibile in modo preciso e verificabile in ogni momento.

· Domicilio Il domicilio è definito giuridicamente come il luogo in cui una persona ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi. Il domicilio può essere diverso dalla propria residenza.

· Abitazione Il concetto di abitazione non ha una precisa definizione tecnico-giuridica. Ai fini dell’applicazione del dpcm, dunque, l’abitazione va individuata come il luogo dove si abita di fatto, con una certa continuità e stabilità (quindi per periodi continuati, anche se limitati, durante l’anno) o con abituale periodicità e frequenza (per esempio in alcuni giorni della settimana per motivi di lavoro, di studio o per altre esigenze), tuttavia sempre con esclusione delle seconde case utilizzate per le vacanze.


Non saranno consentiti quindi spostamenti extraregionali se non per comprovate esigenze.

Resta confermato il divieto di uscire dal proprio Comune nei giorni del 25 e 26 dicembre e 1 gennaio.


Tutti i dettagli al seguente link:

http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#FAQ1


48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti